SE PASSO AD UNA DIETA VEGETALE, DOVE PRENDO LE PROTEINE?

Ti stai avvicinando ad una dieta a base vegetale e ti stai chiedendo quali sono le migliori fonti proteiche vegetali? Qui di seguito troverai un elenco di ottimi sostituti alle proteine animali.

Le 10 fonti migliori di proteine vegetali

 SourceProtein/100g
1Semi di zucca30g
2Lenticchie26g
3Burro di arachidi24g
4Mandorle21g
5Fry’s sfilaccetti Beef style19.9g
6Tempeh19g
7Semi di sesamo18g
8Anacardi18g
9Soia17g
10Fry’s Traditional Burger15.8g

Le proteine sono considerate dei mattoni per il nostro organismo.

Esse infatti sono costituite da un legame di aminoacidi, utili a favorire la crescita e la riparazione delle nostre cellule.

Sebbene le proteine vegetali siano considerate meno nobili rispetto a quelle animali, applicando un buon mix di alimenti, diventano complete. Questo ti fa capire che non hai bisogno di alcun alimento di origine animale, quali carne, uova o latticini, per fare in modo che il tuo  organismo non abbia carenze di tipo proteico.

Un alimento che non deve mai mancare sulla tua tavola sono i legumi, lenticchie,fagioli, soia, ceci…..

I legumi, oltre che altamente proteici, sono una buona fonte di carboidrati (amidi), fibre, che riducono il rischio di alcuni tipi di tumore (colon, mammella e prostata) e contribuiscono all’assorbimento lento da parte dell’intestino mantenendo così stabili per molto tempo i livelli di glicemia nel sangue. (fonte fondazioneveronesi.it)

Un altro valido motivo, per mangiare i legumi utile al tuo benessere, è che essi sono ricchi di vitamine del gruppo B, importanti per il sistema immunitario, e minerali quali ferro, calcio, magnesio, zinco, potassio.

A cosa servono le proteine?

Spesso ci siamo fatti questa domanda! Le proteine costituiscono il 14-18% del nostro organismo e hanno molteplici funzioni: regolano il metabolismo, trasportano le molecole nel sangue, aiutano a prevenire infezioni… Queste sono solo alcune delle infinite funzioni delle proteine.

Quante proteine assumere?

La popolazione occidentale, generalmente, consuma il doppio delle proteine raccomandate giornalmente. Le proteine consumate, per la maggior parte, sono di origine animale, quindi, ricche di acidi grassi saturi. La FAO e l’OMS hanno dichiarato che il consumo giornaliero di proteine nobili è di 0,8gr per Kg corporeo, quindi un breve calcolo per sapere di quante proteine necessita il nostro organismo è il seguente:

Peso corporeo in Kg x 0.8= fabbisogno proteico raccomandato

Tuttavia, a seconda del tipo di persona e della sua quotidianità, del suo stato di salute, il fabbisogno di proteine raccomandato lascia un grande margine di sicurezza, perché l’apporto può essere inferiore.

Coloro che hanno bisogno di un elevato apporto di proteine sono le donne in gravidanza, persone fisicamente attive e gli atleti. Quindi se sei in una di queste condizioni assumi pure delle dosi supplementari di proteine vegetali.

Un consiglio che sentiamo di darti è di informarti sulle proprietà nutrizionali delle fonti proteiche vegetali e di iniziare a consumare da 2 a 3 porzioni di legumi al giorno (fagioli cotti, tofu, tempheh, latte di soia, noci) e da 3 o più porzioni verdure giornalmente (verdura cruda, verdura cotta, estratti di verdure) e 5 o più porzioni di cereali al giorno (cereali cotti, cereali secchi e pane).

Probabilmente, soprattutto all’inizio, sarà difficile trovare le giuste combinazioni di alimenti per avere un buon apporto proteico, quindi ti suggeriamo l’uso di sostituti alla carne, come ad esempio burger vegetali, salsicce vegetali e altro per avere un’altra fonte proteica da aggiungere alla tua dieta giornaliera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *